Menu
  • La parola
    della settimana
    La parola della settimana
    Librocubicularist
    Il termine, pur non essendo ancora registrato nei dizionari di Oxford, è ormai entrato nel gergo dei circoli letterari per descrivere le persone che leggono a letto. Questa parola è il risultato dell’unione tra i due lemmi latini liber (libro) e cubiculum (camera da letto).
    Come ogni attività umana, come il battito del cuore, come la respirazione, la parola è gesto e leggere significa anche seguire le variazioni di timbro e intensità della voce, ascoltare i silenzi. Leggere è una conversazione con un libro, un autore, con se stessi. Leggere è chiedere una presenza. Leggere è scoprire, è rileggere secondo il proprio desiderio, è un dialogo con il passato, è imparare a pensare, a superare i limiti nostri e anche quelli del libro che si legge . Leggere è porsi costantemente domande, allontanandoci da una semplice risposta.
    Inviti alla lettura
    Booktubers
    ComiClip
    Scoprite ogni settimana le migliori notizie dal mondo dei libri e le nostre iniziative, raccontate dalle clip di Federico Cagnucci