Anni

L'insegnante che legge ad alta voce

La lettura ad alta voce è senza dubbio una delle attività strutturali più importanti per aiutare i bambini a sviluppare le abilità e le conoscenze fondamentali necessarie per diventare lettori. Decenni di ricerca evidenziano i benefici educativi della lettura ad alta voce. Esiste una relazione causale diretta tra la lettura ai bambini in giovane età e i loro futuri risultati scolastici. La lettura ad alta voce aumenta il vocabolario dei bambini, la comprensione, l'abilità di riconoscimento delle parole e lo sviluppo cognitivo. Oltre a questi importanti benefici accademici, la lettura ad alta voce promuove l'amore per la letteratura, favorisce l’interazione sociale e la passione per l’abitudine alla lettura a lungo termine.

La lettura ad alta voce è fondamentale a partire dalla prima infanzia perché contribuisce a migliorare il linguaggio dei bambini; gioca un ruolo fondamentale nel promuovere il rapido sviluppo dei sistemi neurali e uditivi dei bambini piccoli, così come la lingua e l'attenzione. Più frequentemente presente nelle classi prescolastiche ed elementari, aiuta i lettori emergenti e principianti a familiarizzare con i libri, con il testo scritto, con la struttura di una storia; stimola la capacità dei bambini della lettura emergente, nonché il loro interesse e motivazione a diventare lettori indipendenti.

Con l'età dei lettori, la frequenza di lettura diminuisce. Gli insegnanti di lettura secondaria devono utilizzare la pratica della lettura ad alta voce. Gli studenti traggono molteplici benefici dalla lettura guidata dall'insegnante, tra cui la costruzione di conoscenze di base e il vocabolario e la modellizzazione di strategie di comprensione efficaci. Mentre gli adolescenti abbracciano la natura sociale delle attività di lettura, insegnamenti efficaci offrono agli studenti l'opportunità di collegare personalmente la letteratura alla loro vita. Quando releghiamo la lettura ad alta voce alla sfera di competenza degli insegnanti delle elementari, trascuriamo la potenza e la gioia della lettura ad alta voce nei vari livelli di studio. Anche gli insegnanti delle varie aree disciplinari dovrebbero utilizzare la tecnica della lettura ad alta voce perché offre l’opportunità di costruire la conoscenza dei contenuti e stimola l’impegno a dedicarsi al dibattito sui contenuti.

Ermanno Detti

Ermanno Detti è considerato un precursore nell'ambito degli studi sulla formazione dei giovani lettori ed esperto di letteratura giovanile. La sua opera più famosa, Il piacere di leggere, è del 1987. Dirige la rivista Il Pepeverde, da lui fondata nel 1999.

Condividi l'approfondimento