Anni

Racconti e scrittura creativa
Il mondo è pieno di corsi di scrittura creativa. Per un bambino prima della scrittura c’è il testo orale, i racconti delle sue scoperte e delle sue emozioni che gli adulti dovrebbero ascoltare. Quando il bambino comincia a scrivere è bene che i primi testi siano liberi nel senso che egli scriva quello di cui ha voglia e per comunicare con gli altri. Niente pensierini stereotipati imposti (come i pensierini sulla mamma, sul papà ecc.).
Con il tempo sono necessari al bambino degli stimoli semplici per arricchire la scrittura creativa vera e propria. Egli può così inventare nuove storie scrivendole o disegnandole. Gli stimoli proposti debbono avere caratteristiche ludiche: per esempio continuare una storia classica dopo il finale, mettere in rima le parole e creare filastrocche senza preoccuparsi troppo del senso, creare una storia partendo da due parole, ecc. Offerto lo stimolo, è opportuno lasciare che il bambino si esprima con la massima libertà e che le sue invenzioni vengano considerate ed eventualmente discusse per chiarire ogni passaggio. Sulla scrittura creativa si consigliano opere come La grammatica della fantasia di Gianni Rodari (Einaudi) o Fantasia di Bruno Munari (Laterza).
Ermanno Detti

Ermanno Detti è considerato un precursore nell'ambito degli studi sulla formazione dei giovani lettori ed esperto di letteratura giovanile. La sua opera più famosa, Il piacere di leggere, è del 1987. Dirige la rivista Il Pepeverde, da lui fondata nel 1999.

Condividi l'approfondimento