15-20

Anni

Asimmetria
Di Lisa Halliday

Asimmetria è un romanzo che sembra scomposto in due storie diverse ma in realtà è il ritratto delle discrepanze asimmetriche della vita. Nella prima (Follia), scritta in terza persona, si racconta di Alice, giovane editor in una casa editrice newyorchese e aspirante scrittrice, che si innamora dell’anziano Ezra, famoso premio Pulitzer. Tra i due si instaura una relazione fatta di situazioni ingombranti, piccole manie che Ezra incarna, uomo dolce e sensibile, risoluto quando si tratta del proprio lavoro ma anche insicuro verso la propria condizione fisica e l’avanzare dell’età. Asimmetrica relazione tra il vissuto del grande scrittore e la giovinezza di Alice. La seconda parte (Pazzia), scritta in prima persona, descrive invece l’incubo di Amar al Jaafari, economista iracheno-americano che sta recandosi dal fratello ma viene bloccato all’aeroporto di Heatrow come individuo sospetto. Vi passa l’intero fine settimana in attesa di poter ripartire, ripensando a tutta la sua vita e alle grandi dicotomie che abitano il nostro presente. Gioventù e vecchiaia, Occidente e Medio Oriente, equità e ingiustizia, fortuna e talento, personale e politico: Lisa Halliday riesce a tenere insieme tutto questo e a raccontare in maniera singolare le metamorfosi degli affetti e della società in cui viviamo.

Traduzione: Federica Aceto
Genere: Narrativa
Pubblicazione: 2018
Editore: Feltrinelli
Età di lettura: 18+
Condividi l'approfondimento
Contributi video dei lettori

LETTURE CORRELATE