6-10

Anni

L’isola schifosa
Di William Steig

C'era una volta un'isola orribile, gelida, rocciosa e schifosa. C’erano terremoti, tornado, fulmini, burrasche, cicloni e tempeste. Vulcani che eruttavano fuoco e fumo, vomitavano lava calda, sputavano frecce velenose e rospi a due teste. Le piante spinose che vi crescevano non avevano mai avuto un fiore di nessun tipo. L’isola era un incredibile ecosistema in cui vivevano e interagivano tra loro creature uniche malvagie, vili e brutte: serpenti squamosi, granchi con chele taglienti e pesci che davano la scossa. Mostri combattenti che si eliminavano a vicenda. Finché il male non ha distrutto il male. Il mondo "bello" inizia a crescere quando l'ambiente “schifoso” viene distrutto. Ed ecco che arrivano le piogge, i fiori ricoprono l'isola e arrivano i primi uccelli. Al posto delle temibili creature ci sono tutti i tipi di fiori e il nuovo ambiente assomiglia alla Terra che conosciamo.

Un racconto bizzarro, ma profondo, sulla futilità della guerra e sulla capacità della natura di rinnovarsi e persistere nonostante le devastanti distruzioni. Il libro è stato pubblicato per la prima volta nel 1969 e nominato dal "Boston Globe" come Miglior Albo Illustrato dell'anno. L’autore è il famoso scrittore e illustratore William Steig che ha divertito generazioni di giovani lettori. E come scrive l'illustratore inglese Quentin Blake nella prefazione, questo albo è "la sintesi della sua arte".

Traduzione: Daniela Magnoni
Genere: Illustrato
Pubblicazione: 2019
Editore: Rizzoli
Età di lettura: 6+
Condividi l'approfondimento
Contributi video dei lettori

LETTURE CORRELATE