11-14

Anni

Nera
Di Émilie Plateau
La vita dimenticata di Claudette Colvin

É Nera. La vita dimenticata di Claudette Colvin di Émilie Plateau il vincitore per la categoria libro a fumetti del Premio Andersen 2020. "Per la forza di una narrazione necessaria e urgente, volta a inquadrare vicende storiche sottolineandone però con uguale intensità l’attualità intorno al tema dei diritti civili; per la capacità di rendere accessibile a tutte e a tutti, anche in età evolutiva, una storia poco nota, pure attraverso l’adattamento in letteratura illustrata". Questa la motivazione che ha portato la giuria ad assegnare la vittoria a un graphic novel per ragazzi drammaticamente attuale, adattamento dell’omonimo libro di Tania de Montaigne. Protagonista è la quindicenne Claudette Colvin, adolescente nera che, nell’Alabama degli anni ’50, venne arrestata e processata per essersi rifiutata di cedere il posto sull’autobus a un passeggero bianco. La sua azione di ribellione contro le leggi segregazioniste avvenne mesi prima di quella di Rosa Parks, ma la Storia non fu altrettanto benevola nei suoi confronti. Claudette, infatti, venne tenuta nascosta e isolata anche dalla sua comunità perché, al contrario della Parks, ritenuta donna onesta e distinta, venne considerata una ragazzina instabile e per di più scandalosa, perché rimasta incinta di un uomo bianco e sposato. In poche parole, totalmente impresentabile e inadatta a rappresentare i movimenti di lotta contro la segregazione razziale. Fu perciò vittima di una doppia ingiustizia: discriminazione e damnatio memoriae. In quanto nera, e in quanto donna non idonea agli standard di rispettabilità dell'epoca.

Traduzione: Silvia Mercurio
Genere: Graphic Novel, fumetti
Pubblicazione: 2020
Collana: Varia Einaudi Ragazzi
Editore: Einaudi Ragazzi
Età di lettura: 12+
Condividi l'approfondimento
Contributi video dei lettori

LETTURE CORRELATE