6-10

Anni

Terraneo
Di Marino Amodio
Gli antichi romani lo chiamavano Mare Nostrum. E’ il Mediterraneo, sul quale si affacciavano molte civiltà. E se il Mediterraneo invece che una superficie di acqua salata fosse stato un tempo terra, isola, patria comune di tutti i popoli circondati dal mare? Così lo racconta Marino Amodio, scrivendo Terraneo. Le tavole in folio di Vincenzo Del Vecchio fanno rivivere i cammini dei viaggiatori che lo percorrevano. Chi avesse un tempo attraversato lo stretto di Messina avrebbe dovuto attraverare le acque pericolose di Scilla (colei che dilania) e Cariddi (colei che divora). Molte, infatti, le città costruite sul mare, i grandi porti dell’antichità e del presente, gli sbarchi, le divisioni e i respingimenti: Venezia, ad esempio, e l’antica Atene, nata proprio dall’incontro tra acqua e terra, quasi una città doppia tanto che gli antichi greci le dettero un nome plurale. Tutto questo è raccontato in un libro visionario, con illustrazioni giganti e magnifiche, mitico. Un libro con un significato attuale e profondo, dove le forme del mito ci parlano di tematiche attuali e ci ricorda le origini comuni di popoli oggi così diversi. Terraneo è un album per gli amanti dell’illustrazione e della mitologia, per grandi e per piccini. Ma è anche una favola sul legame che unisce i destini delle terre bagnate dal Mediterraneo, un viaggio alla scoperta delle città invisibili che ne accarezzano le coste e dello spirito dei loro abitanti. Quelli che vissero forse un tempo e quelli che le popolano oggi.
Illustratore: Vincenzo Del Vecchio
Genere: Illustrato
Pubblicazione: 2018
Editore: Gallucci
Età di lettura: 7+
Condividi l'approfondimento
Contributi video dei lettori
Marino Amodio e Vincenzo Del Vecchio leggono con te "Terraneo"
di Marino Amodio e Vincenzo Del Vecchio

LETTURE CORRELATE